La sfida 
di 16 giovani neolaureati

1979 – CAeB nasce dalla scommessa di riuscire a svolgere in forma associata e privata la professione di archivista e di bibliotecario, fino ad allora mai esercitata al di fuori di strutture pubbliche o aziende. 

Cooperazione
e centralità del socio

CAeB è una cooperativa e non una società di capitali. Ciò significa che lo scopo sociale è la mutualità e non il profitto: al centro si pone la persona e la sua crescita professionale. La fascia di età più rappresentata all’interno dei soci è quella che va da 31 a 40 anni.

Specializzazione
e professionalità

CAeB fa della specializzazione e della qualità il proprio tratto distintivo. È naturale perciò che il socio CAeB abbia un alto livello di scolarizzazione e che formazione e aggiornamento non siano concepiti come costi, ma come investimenti fondamentali. 

Clienti e mercato

CAeB opera da quasi quarant’anni in un mercato complesso. I clienti prestigiosi, la loro soddisfazione, la fidelizzazione di molti di essi, l’espansione aziendale in nuovi territori, sono il miglior attestato della qualità del lavoro.

Un’azienda cooperativa

CAeB è forte di più di 200 addetti, dei quali più del 90% soci lavoratori, assunti a tempo indeterminato. Il giro d’affari è di più di cinque milioni di euro e la distribuzione geografica dell’attività è estesa su tutto il territorio nazionale.

La “porta aperta”

In CAeB può entrare chiunque abbia la passione, la capacità e l’intenzione di misurarsi con un’esperienza lavorativa e si renda disponibile a seguire un iter di formazione e di aggiornamento costante, sia professionale che societario.

Flessibilità ma non precarietà

La grande flessibilità CAeB, ovvero la capacità di organizzare interventi di grande impegno per breve tempo senza perdere in qualità, non si ottiene solo attraverso il controllo di soci più esperti, ma soprattutto assicurando a tutti un lavoro stabile, adeguatamente retribuito, un clima lavorativo sereno, continue occasioni di aggiornamento e di stimoli intellettuali.

Una CAeB rosa

ll personale CAeB è per il 73% femminile. Non a caso: a fondare CAeB furono soprattutto donne; di conseguenza l’attenzione e la disponibilità nei confronti delle problematiche specifiche – come la conciliazione tra impegno lavorativo e responsabilità familiari – è sempre stata alta.